corso inglese bambini pattern

 St. Nicholas’ Day – Il giorno di San Nicholas

San Nicholas, anche noto come Nikolaus in Germania e Sinterklaasche visse nel quarto secolo nell’Anatolia Bizantina (ora moderna Turchia) e aveva l’abitudine di dare generosi regali in segreto. Il giorno di San Nicholas (celebrato il 6 dicembre) è una festività per bambini in molte zone europee in cui sopravvivono le leggende relative alle gesta del Santo, soprattutto la sua reputazione come donatore di regali.

L’americano e britannico Santa Claus deriva da questa festività, il nome “Santa Claus” risulta infatti una derivazione della parola olandese Sinterklaas.

Grandfather Frost – Il Nonno del Gelo

Dal 1880, i costumi natalizi dei paesi europei slavi ed orientali hanno incluso un personaggio, simile a Santa Claus, noto come Ded Moroz(Nonno del Gelo). Secondo la leggenda, egli viaggia in su una troika magica, una slitta decorata trainata da tre cavalli. Affiancato dalla sua giovane assistente, Snegurochka (la Fanciulla di Neve, che si dice essere sua nipote), il Nonno del gelo visita le case e dà i regali ai bambini buoni.

Baboushka – La Nonna

Nella vecchia Russia, prima della rivoluzione del1917,la più nota benefattrice e dispensatrice di regali era una vecchia donna conosciuta comeBaboushka (parola che in lingua russa significa “Nonna”). La storia racconta che una sera fredda,tre nobili, finemente vestiti, bussarono alla porta di Baboushka, sulla via verso Betlemme per vedere il neonato Cristo bambino e invitarono Baboushka ad andare con loro. Baboushka, occupato con le sue faccende domestiche,declinò l’offerta. Quella notte, dopo che i Tre Uomini Saggi avevano scelto di proseguire il loro viaggio, lei cominciò a pensare agli uomini e al bambino di cui parlavano ed ebbe improvvisamente un grande rammarico per non essere andata con loro. Così raggruppò alcuni ciondoli dai suoi magri possessi e iniziò a vagare nella fredda notte per trovare i nobili, ma nessuno seppe dove trovarli. La leggenda vuole che lei continui in questo giorno la ricerca dei tre gentiluomini. Alla vigilia dell’Epifania, Baboushka lascia i suoi ciondoli sulle case dei bambini buoni, con la speranza che anche loro cercheranno il Cristo bambino.

Christingle – L’Arancia di Natale

Il servizio di “Christingle”, tradizione relativamente recente in Gran Bretagna, trae origine dal costume moravo di dare candele illuminate ai bambini per la Vigilia di Natale. Christingle vuole dire “Luce di Cristo” ed é composto da un’arancia contenente una candela illuminata circondata da un nastro rosso e quattro bastoncini da cocktail su cui vengono posti dolci, uva passata e noci. L’arancia rappresenta il mondo, il nastro il sangue di Cristo ed i dolci e le noci i frutti della terra. Il servizio gode di una considerevole popolarità sin dall’associazione con la Società dei Bambini nel 1968. I servizi di Christingle possono avere luogo per l’Avvento, il Natale, o l’Epifania.

The Candy Cane

Prima dell’invenzione del pacificatore moderno, i genitori davano ai loro bambini dello zucchero bianco senza aroma. Durante la seconda metà del diciassettesimo secolo il maestro di un coro tedesco curvò dei bastoncini di zucchero come il bastone di un pastore e li iniziò a dare ai bambini che presenziavano ai servizi di Natale. Questa usanza di festa si sparse in tutta Europa e le canne zuccherate, decorate anche con delle rose, furono usate come decorazioni di Natale in molte case. Intorno al 1900 la canna zuccherata bianca ricevette le sue tradizionali strisce rosse e il suo aroma al sapor di menta peperita. Contemporaneamente la leggenda della canna di dolciumi iniziò a circolare. Secondo questa leggenda, un creatore di dolciumi in Indiana progettò la canna di dolciumi per raccontare la vera storia di Natale.

Boxing Day – Giorno delle scatole

Durante il Medioevo, era consueto per l’aristocrazia inglese a “scatolare” i propri avanzi, e le loro “ricchezze stracciate” per i poveri e dei regali per i loro servitori e per tutti coloro che avevano prestato servizio durante l’anno, come il giardiniere, il macellaio e l’accendi-lampione. La tradizione proseguì nelle colonie inglesi, ed il giorno compare sui calendari del Canada, Australia e della Nuova Zelanda. Oggi, il Boxing Day è un altro buon motivo per passare del tempo con amici e famigliari. In Inghilterra, è una festa pubblica caratterizzata da giochi di calcio ed un pasto tradizionale di agnello o manzo arrosto.

Ti potrebbero interessare anche

Si torna a scuola!

L’anno scolastico ricomincia con tante novità: dai un’occhiata ai corsi Kids&Teen e approfitta della fantastica offerta che Berlitz ha pensato per te! Le lezioni sono basate sul learning by doing: l’inglese viene presentato ed usato in attività tipiche delle diverse fasce di età, con giochi, canzoni, filastrocche, attività creative ed artistiche.

Leggi tutto...

Pipistrelli di carta per Halloween

Halloween, la festa più paurosa dell'anno, si avvicina: i negozi si riempiono di dolcetti a forma di zucca, i bambini non vedono l'ora di girare per strada vestiti da stregoni o da fantasmi e le mamme si sbizzarriscono alla ricerca di ricette e decorazioni per l'occasione.

Leggi tutto...

Berlitz Day camp

L’associazione sportiva A.P.D. La Salle e la scuola di lingue Berlitz organizzano da tempo Day Camp settimanali, un’alternativa valida ai Summer Camp in Italia e all'estero, durante i quali bambini e ragazzi di tutte le età (dai 5 ai 14 anni) possono divertirsi, praticare attività sportive e imparare l’inglese.

Leggi tutto...

Corso Inglese Bambini

Mimi & Me

Corsi per bambini dai 3 ai 6 anni con insegnanti madrelingua e metodo Berlitz

 
Scuola inglese bambini

Corso Inglese Ragazzi

Global adventures - Time zones

Il corso per imparare la lingua esplorando il mondo e conoscendo nuove culture.

 
Corso inglese ragazzi

Esami Cambridge

La conoscenza delle lingue rappresenta la chiave per il futuro di tutti i ragazzi.

 
Certificazioni inglese Cambridge